POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA – SCADENZA TERMINI PER L’ATTIVAZIONE: AVVIO PROCEDURE DI VERIFICA

Come è noto, il D.L. 16 luglio 2020, n. 76 recante Misure urgenti per la semplificazione e l’innovazione digitale è stato convertito in legge, con modificazioni, dall’art. 1, comma 1, della Legge 11 settembre 2020, n. 120. (GU 14 settembre 2020 n. 228 SO).
È stato quindi confermato il nuovo testo dell’art. 16, c. 7 bis, del d.l. n. 185/ 2008 che prevede: “Il professionista che non comunica il proprio domicilio digitale (cioè l’indirizzo di posta elettronica certificata – pec) all’albo o elenco di cui al comma 7 è obbligatoriamente soggetto a diffida ad adempiere, entro trenta giorni, da parte del Collegio o Ordine di appartenenza. In caso di mancata ottemperanza alla diffida, il Collegio o Ordine di appartenenza applica la sanzione della SOSPENSIONE DAL RELATIVO ALBO o elenco fino alla comunicazione dello stesso domicilio”.
Alla luce di quanto normato, l’Ordine sta obbligatoriamente predisponendo l’attività di verifica delle posizioni mancanti, con invio della prevista diffida ad adempiere.
Si ricorda che gli Iscritti all’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Belluno, se ritenuto, hanno a loro disposizione una casella PECgratuita, facilmente attivabile dai singoli, seguendo le istruzioni presenti sul sito (https://www.opibelluno.it/segreteria/attivazione-pec/)

| in evidenza | Segreteria